Bea e Filippo

Bea e Filippo

giovedì 15 novembre 2012

Il Natale... e la casa che cambia

Questo post partecipa alla staffetta dei post di blog in blog .
Ogni 15 del mese una serie di blogger si dà appuntamento per scrivere di uno specifico argomento.
Lo scopo è quello di far circolare le idee, di affrontare un tema da tantissimi punti di vista diversi e di stimolare il confronto e la condivisione.
In fondo al post troverete tutti i blog partecipanti.
... il prossimo appuntamento sarà il 15 dicembre!

A Natale la nostra casa cambia. E’ l’unico periodo nell’anno in cui subisce una piccola trasformazione. Una di quelle che lascia il segno e accompagna i giorni.   
Cambia nella luce.
Per un mesetto il buio sparisce. Le luci del nostro albero rimangono rigorosamente accese. E’ forse uno spreco? Non lo so, può darsi, ma quella luce rimane accesa. Non c’è santo che tenga.
A volte fissa a volte a intermittenza. E’ lì nell’angolo del Natale, quello che ogni anno abita un pezzo di salotto. Quelle luci che dettano i ritmi di un tempo unico, che i bimbi, quando erano piccoli osservavano attratti. Quell’angolo illuminato è speciale. E’ il più amato dai bambini, non solo perché col passare dei giorni si popola di pacchetti con i fiocchi colorati, pregustati anche solo per il loro comparire, ma perché ha un suo fascino, sin dal primo giorno. 
Sì c’è un primo giorno. La tradizione della nostra casa lo esige e lo difende: S. Ambrogio. In quel giorno, o giù di lì, la casa entra ufficialmente in clima natalizio.
Qui protagonista diventa la mamma. Si recuperano le scatole con il necessario e inizia il rito dell’allestimento. E’ lei che dirige le operazioni. In questo è bravissima, e paziente. Sarà l’atmosfera?
Cambia “il suo volto”
Il protagonista principale ora è il nostro piccolo albero, con i suoi addobbi. Torniamo a lui. Ghirlande, nastrini, pupazzetti colorati, palline a tema, decorazioni preparate ad hoc. Regna il bianco e il rosso, e anche quelli preparati all’asilo non sfigurano. Ogni anno qualche piccola novità perché la tradizione ringiovanisca e non si ammuffisca nel si “è fatto sempre così”. Infine le luci. Quest’anno pure quelle saranno nuove.
Ai bambini il momento della preparazione sembra sempre finire troppo presto: si rincorrono alla ricerca della posizione giusta per appendere l’addobbo prescelto. Fanno a gara, si beccano. Ogni tanto esagerano (lo scorso anno Filippo ha fatto cascare l’albero…), ma i loro volti non mentono. In essi traspare una certa emozione per un tempo che ha un sapore tutto suo. Lo sentono, ne iniziano a respirare l’atmosfera.
Cambia nell’atmosfera
Questo grazie, almeno in parte, al nostro presepe. E’ il nostro, quello speciale. Quello che ogni anno ha un pezzo in più. Ha una sua storia che merita due parole.

Ecco il nostro presepe... se fosse completo

Circa 10 anni, durante il ponte di S. Ambrogio, io e mia moglie ci imbattemmo a Magonza in un bellissimo mercatino di Natale. Da quelle parti sono straordinari. Ad un certo punto la mia signora rimase folgorata da un presepe molto bello: statue in legno semplici, originali, armoniche. Se ne innamorò, ma visto il costo si decise di comperare solo la capanna e Gesù bambino. Ma ci bastava, allora. Era bellissimo. Il nostro presepe.
Per un paio d’anni ci accontentammo del minimalismo dei protagonisti, poi navigando via internet scoprimmo che quell’azienda vendeva on line anche le altre statuine. Decidemmo quindi di procedere ad acquisti mirati, anno dopo anno. Ed ora il nostro presepe s’è popolato di Maria e Giuseppe, della stella cometa, di un pastore con ben 4 pecorelle e di un angelo. Ci mancano i magi, ma arriveranno…. (è in arrivo il primo).
Le fragili statuine hanno resistito bene dai bimbi nella loro fase distruttiva (fino ai 2 anni), e siamo certi che quest’anno avranno l’onore di trascorrere un Natale un po’ più sereno.
Il nostro presepe aggiunge il tocco spirituale, a quell’angolo. E alla casa.
Ma l’atmosfera di casa cambia per le visite. Per le persone, amici, parenti, vicini… che in questo periodo passano dalla nostra casa. Un via vai bellissimo, di tanti volti che portano amicizia e sorrisi. Presenza amate dai bambini (i più coccolati… ma perché da quando ci sono loro io e mia moglie non riceviamo più regali?). E da noi. Un anno lungo di relazioni ed esperienze spesso riassunto in pochi giorni. Chi fisicamente passa dalla nostra casa è perché ci tiene. E questo sgombera il campo da retropensieri o retoriche legate a questa festa. Almeno nella nostra casa.
E un poco cambia noi.
La nostra casa ci mette del suo, si offre per regalare una parte di sé e per rendere ogni Natale un tempo speciale. Unico. E quell’angolo così visibile, ogni anno, riesce a cambiare un poco anche noi. Capita a volte che ci ritrovi insieme a riosservare il presepe o a ristudiare la disposizione degli addobbi dell’albero. Lì riuniti in quell’angolo ci immergiamo in questo periodo, attratti nonostante tutto. Un tempo che magari porta con sé mille contraddizioni, ma non perde mai il suo fascino. La sua magia. A volte pure noi siamo risucchiati nella retorica del buonismo a tutti i costi, ma in ogni Natale, almeno un poco, siamo ricondotti all’essenziale: le persone a cui vogliamo bene. Quelle, tutti insieme, non le dimentichiamo.
Il Natale è così, non ci lascia indifferenti.
E un po’ grazie anche alla nostra casa.

Staffetta di Blog in Blog


Casa Organizzata - www.4blog.info/casaorganizzata
Samanta Giambarresi - http://samantagiambarresi.wordpress.com/
Sanzio e Monica Tosi - http://www.monicc.wordpress.com/
Iridi a stelle e strisce - http://ita2usa.blogspot.com/
Parola di Laura http://paroladilaura.blogspot.it
Una Mamma nel Web http://unamammanelweb.blogspot.it
Bimbiuniverse http://bimbiuniverse.blogspot.com
Original watercolour paintings and more www.francescalancisi.blogspot.com
simona elle - http://www.simonaelle.com/search/label/Staffetta%20tra%20blog
stellegemelle - http://www.stellegemelle.com/search/label/di%20blog%20in%20blog
Cristina - http://udinelamiacittaenonnapina.blogspot.it/search/label/Staffetta%20di%20blog%20in%20blog
Io mi piaccio http://iomipiaccio.blogspot.com
Pattibum http://pattibum.wordpress.com/tag/di-blog-in-blog-2/
Accidentaccio http://accidentaccio.blogspot.com
Gina Barilla - http://ginabarilla.blogspot.it
Home sweet home - www.homesweethome00.blogspot.com
Quello Che Una donna Dice-http://quellocheunadonnadice.blogspot.it/
Anna Disorganizzata - http://disorganizzata.blogspot.com/
Design Therapy - http://www.designtherapy.it/
fiori e vecchie pezze - http://fiorievecchiepezze.wordpress.com
ParoleCheNonHoDetto - http://parolechenonhodetto.wordpress.com/
ricetteveg.com - http://www.ricetteveg.com/
Ma la notte no! - http://www.ma-la-notte-no.blogspot.it/
Il mondo di Cì - http://ilmondodici.blogspot.it/search/label/staffetta%20blog
Uberti Debora http://crescereduegemelli-debora.blogspot.it
Passe-partout http://partoutml.blogspot.it/search?q=staffetta
mamma studia http://www.mammastudia.blogspot.it/search/label/staffettadibloginblog
Il blog di mammaGabry http://leoperedimammagabry.blogspot.it/
Viaggi e Baci: www.viaggiebaci.wordpress.com
Per mille cammelli! http://permillecammelli.blogspot.it/
 Passavosullaterraleggera - http://passavosullaterraleggera.blogspot.it/
Il caffè delle mamme http://www.ilcaffedellemamme.it/tag/di-blog-in-blog/
 Essenza Burrosa http://curwitchlicious.blogspot.it/search/label/staffetta
I Viaggi dei Rospi http://www.iviaggideirospi.com/search/label/Staffetta%20di%20Blog%20in%20Blog
 Vivere a piedi nudi http://vivereapiedinudi.blogspot.it/search/label/di%20blog%20in%20blog
 Diario magica avventura: http://lamiadolcebambina.blogspot.it/
Con le Mani nel Sacher: http://www.conlemaninelsacher.blogspot.it/
GocceD'aria: http://www.goccedaria.it/tag/staffetta%20blog.html
IlMioSuperpapà: http://ilmiosuperpapa.blogspot.it/
La casa sulla scogliera: http://www.lacasasullascogliera.blogspot.it/
Home-Trotter: http://www.home-trotter.blogspot.it/
Bloc-Notes Ostuni http://www.ostunimagazine.com/
Gina Barilla - http://ginabarilla.blogspot.it
Gaia - http://gaia-racconta.blogspot.it
Olga Picara http://hobbyimpara.blogspot.it
Mammerri http://www.mammerri.com/
Pesempremamma http://persempremamma.blogspot.it/search/label/dibloginblog
Verdeacqua http://ahsonounamamma.blogspot.it/
Elegraf http://elegraf77.blogspot.it/search/label/Di%20Blog%20in%20Blog
MAMMACHECASA! http://mammachecasa.blogspot.co.uk/search/label/Staffetta%20Di%20blog%20in%20blog
Bodò. Mamme con il jolly http://www.bbodo.it/tag/di-blog-in-blog/
Cardamom http://www.designcardamom.blogspot.it/
UnaNessunaCentomila http://scrivodiciochevivo.blogspot.it/
Chef Home Made http://thechefhomemade.blogspot.it/ 
Priorità e Passioni http://prioritaepassioni.blogspot.it/ 
Mammefaidate:
http://mammefaidate.blogspot.it/search/label/Di%20blog%20in%20blog
Idea Mamma:
http://www.ideamamma.it/

29 commenti:

  1. un natale luminoso, bellissima atmosfera, bel post!

    RispondiElimina
  2. mi ritrovo molto nelle tue abitudini. Anche qui si da grande importanza alle luci dell'albero ci piace osservarle al buio.Inoltre anche noi abbiamo un presepe che si arricchisce di un pezzo ogni anno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In fondo le abitudini amate aiutano molto. Sono quasi dei riti!

      Elimina
  3. Belle riflessioni, tra tutte le cose bellissime che hai descritto mi ha colpito il via vai di persone, questo mi manca un po' ma sto già meditando al facile rimedio... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la possibilità di rincontrare i volti amici da un sapore in più al Natale

      Elimina
  4. EMOZIONANTE E sentito il tuo post...ma vorrei aggiungere anche complimenti a questo uomo. papà che si è lanciato nel mondo dei blog..con idee originalissime!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille... in questo mondo mi trovo bene... come se fosse sempre un po' Natale...

      Elimina
  5. Vengo anche io a trovarti! Ma che bella questa storia del presepe che cresce anno dopo anno. Ogni pezzo è di valore e quindi sembra proprio che ogni nuovo personaggio possa ricevere la giusta attenzione, in attesa di un altro anno e di un nuovo pezzo del presepe. Come una famiglia che cresce e si allarga. Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... la nostra famiglia cresce... credo che solo il presepe abbia possibilità d'allargarsi. Ciao!

      Elimina
  6. Il presepe è una cosa che mi piace molto e il fatto che cresca anno dopo anno mi sembra un'idea molto bella...Ciao Olga

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Idea e necessità... quelle statuine costano davvero un sacco... ma alla fine viene bene proprio epr questo. E quando arriva quella nuova per i bimbi è una festa.

      Elimina
  7. Che bello il presepe comprato un po' per volta, statuina dopo statuina!

    RispondiElimina
  8. noi facciamo un albero vero per la prima volta quest'anno speriamo resista....

    RispondiElimina
  9. Bellissimo il vostro presepe, anch'io me ne sarei innamorata come tua moglie, è essenziale, elegante e al tempo stesso trasmette quel senso di pace che fa Natale :)

    RispondiElimina
  10. Bellissimo questo tuo post e noto con piacere che anche tu, come me, hai incentrato il tuo Natale sugli affetti!
    Buon Natale allora (chi arriva quest'anno? Gaspare, Melchiorre o Baldassarre?)

    RispondiElimina
  11. Hai reso perfettamente il cambio di atmosfera, quello che io adoro da sempre.
    Comunque anche qui non passa più la renna dei regali per i grandi ... una congiura?! ;)

    RispondiElimina
  12. Questo punto di vista ci mancava: non ci avevo pensato a quanto siano le persone, gli amici e i parenti che creano l'atmosfera più bella del Natale. Neanch'io sopporto il buonismo forzato.!

    RispondiElimina
  13. doppi complimenti! per esserti unito ad un gruppo prevalentemente femminile e per aver accettato la sfida di un tema che non ha spiazzato molte di noi, me in primis ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... prevalentemente? direi totalmente. Non immaginavo. Cmq sono per le pari opportunità... e cerco di reggere! Alla prossima!

      Elimina
  14. Il presepe mi piace moltissimo, non solo per l'estetica ma anche per il modo in cui cresce ogni anno insieme alla vostra storia.

    RispondiElimina
  15. Ci hai saputo trasmettere l'atmosfera che si viene a creare a casa tua: calda ed accogliente. e il vostro presepe è veramente bello. ciao Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero che l'atmosfera rimanga così davvero per molto

      Elimina
  16. E' una cosa bellissima aggiungere qualcosa di nuovo ogni anno.. che bella atmosfera autenticamente natalizia hai saputo ricreare con questo post. Conmplimenti!!

    RispondiElimina
  17. bel post, bel blog
    mi sono rivista nel racconto degli addobbi, anche io ho una piccola Beatrice per casa, ahimè ancora in fase distruttiva

    buone festività!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... mi sa che la fase distruttiva si attenua ma dura per un bel pezzo

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...