Bea e Filippo

Bea e Filippo

venerdì 31 maggio 2013

Svoltiamo? Un nuovo nome al Blog? ... Aiutatemi!

No, non sono impazzito.
Non sono in preda ad una crisi di identità.
Neppure il Mammacheblog (e tulle le mamme blog incontrate lì),  mi ha sgretolato l'autostima. 
Ho retto all'urto... 
Da un po' di tempo mi frulla per la testa questa svolta: cambiare il nome al mio Blog.
IlMioSuperpapà (come nome del Blog)  è nato d'istinto da un'esclamazione di mio figlio... ma non mi ha mai convinto al cento per cento. Il termine Super è troppo. Mi suona male... "maledetta educazione cattolica".... direbbe il mio amico Pasquale.
In più, tanto per dare un spinta ulteriore il mio desiderio represso per pigrizia, ho ricevuto anche un velato invito a cambiarlo sto nome,  per evitare sovrapposizioni o confusioni con il Superpapà per eccellenza. 
Mah, non vedo molte similitudini col mio umile Blog, ma tant'è che il dubbio sorge... e gli inviti velati mi hanno sempre intimorito...

Mi sono decido: cambio!
Ma qui viene il bello, o il brutto: che nome scelgo?
Papàpiky: simpatico, ma poi Mammapiky. mi denuncia per plagio.
TrombaBabbo (che avete capito, lo strumento intendevo...) ci può stare... ma chi lo dice a El_Gae che l'ispirazione al suo Stratobabbo è puramente casuale?
Anche Papàcolpisello non sarebbe male, ma anche in questo caso l'idea è già stata carpita da Lei.

Cambiare nome non è per niente facile... (non oso poi immaginare il casino del riaprire i battenti in un'altra casa.... ma non ci penso), anzi sta diventando un problema.
So benissimo che il nome del Blog in fondo deve rappresentare, in qualche modo, chi lo scrive... è la crasi del suo essere, la sintesi del microcosmo che lo rappresenta... so tutto. 
Eppure sono in crisi!

Ecco perchè vi chiedo aiuto: cari lettori, lettrici, navigatori occasionali ecc. (se ci siete ancora), datemi una mano: che nome dareste al MIO Blog?
Mi basta una scintilla ispiratrice, un frammento di idea, poi ci lavoro su.
Se poi ne esce il nome, meglio ancora!
E' vietato propormi un nome già registrato che poi dovrò pagarvi per non fare un altro trasloco... ma per il resto provate ad aiutarmi.

Volevo indire un concorso, con premi allettanti, ma la spending review alla quale la moglie mi sta costringendo me lo impedisce.
Però prometto che chi contribuirà in maniera decisiva a questo faticoso parto potrà scegliere tra:

- cena a casa mia a base di pizzoccheri valtellinesi (rigorosamente originali) 
- buono di 10 euro per acquisti su Nildi ... (sono miei amici)
- Un CD a scelta di Davide Van De Sfross
- possibilità di tenere i miei bambini per un WE a scelta (trasferimenti inclusi:).

Vi prego, aiutatemi!

Attendo con ansia suggerimenti!

Ps. Se poi qualcuno gentilmente mi spiega come traslocare sto Blog col minimo sforzo, potrei dare sfoggio di generosità compulsiva...





20 commenti:

  1. Ecco qualche suggerimento sebbene non ti conosca personalmente e sebbene i titoli dei blog sono assolutamente persoali ma vista la tua "crisi" io ci provo...non mi costa nulla:

    QuestoPapà
    LoDico@Papà oppure Dillo@Papà
    SeLoDicePapà
    PapàLive

    poi non saprei...le idee sono infinite...

    RispondiElimina
  2. tu pensa a quanto è difficile trovare il nome a un blog di mamma, dove TUTTO e il suo contrario è già stato usato...
    comunque ci penso su ;)
    ("nonsolomamme"?)

    RispondiElimina
  3. Se hai il coraggio di chiamarlo trombababbo giuro che faccio finta di niente sull'assonanza con Stratobabbo :D

    Provo ad andare di brainstorming?
    Papà Vitto (e alloggio)
    Un solo difetto: sono interista (questo è un colpo basso, mi rendo conto)
    ...
    se me ne vengono altri te li scrivo... a meno che non mi stoppi subito... il mio tenore è questo, purtroppo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... il problema è che io la tromba non la so suonare...

      Elimina
  4. Papà Vitto piace anche a me, ma poi rileggendo il post mi è venuto in mente che nel testo hai già dato una risposta, che è poi la mia proposta: il mio blog!

    RispondiElimina
  5. Mamma che Papà! :D Ti piace?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. suona bene! molto bene.... che tentazione...

      Elimina
  6. Io non so se cambierei del tutto perchè un nome simile a quello che hai avuto fin'ora potrebbe esser emeglio di uno stravolgimento, soprattutto per chi ti conosce già, e allo stesso tempo starei sulla semplicità: Il Mio Papà...
    C'ero anch'io al Mammacheblog ;)

    RispondiElimina
  7. A me il tuo nome piace però puoi sempre cambiare il super con iper, se poi vuoi usare Papa Piky, sarei onorata!!! Il mio blog si chiama così perché nella vita di tutti i giorni io per tutti, sono Piky e da qui a Mamma Piky, e' stato un attimo. Non mi dirai che chiamano Piky anche a te?!?!? ;-)))))))

    Più che traslocare io comprerei il dominio su blogger.

    RispondiElimina
  8. Papà Vittore che sei proprio te ! oppure Ilmiogiallozafferano !

    RispondiElimina
  9. Il titolo del blog è davvero una scelta personale, il mio non poteva essere che quello. L'attuale titolo del tuo a me piace molto ma se hai voglia di una svolta fai bene!
    Quoto Papa Vitto (e alloggio).
    Oppure: Vitto & Sons.
    Altro per ora non mi viene, ci penso ancora un po' :)

    RispondiElimina
  10. GRazie a tutti dei suggerimenti... Papà Vitto, ammetto che mi intriga... non so se aggiungere pure l'alloggio ... sono in faese meditativa.

    RispondiElimina
  11. A me piace TrombaBabbo...
    Comunque quello che mi piace di più di te è che...sei bravo a cucinare, mentre tua moglie è una frana. Proverei a puntare su questo.

    RispondiElimina
  12. Premesso che fossi in te lascerei quel nome, per me sei “il mio super papà” anche se ovviamente non ti vedo in calzamaglia e con il mantello rosso :)
    E poi quel velato consiglio, spero non ci sia il timore di trovarsi una testa di cavallo nel letto…


    Comunque, nell’ipotesi di cambiamento, pensando alle mie scelte iniziali del nome del mio blog:
    papànellarete: sia nel senso di papà in “Rete” (ovvero di internet) che “preso nella rete” degli affetti familiari (ovvero papà presente);
    papàinservizio: in questo mio suggerimento c’è un chiarissimo conflitto di interesse visto che ho creato il logo “dad on duty”
    wpapà: sia nel senso di “viva papà” che di “web papà”
    papàindivenire
    crescerepapà
    per il “trombapapà”, sai che sono toscano e quindi lo escludo perché mi rimanda ad altri scenari ;)

    RispondiElimina
  13. Anch'io non cambierei nome! Certo che se proprio tuo figlio contesta i tuoi superpoteri..

    Trombababbo è bello, ma poi ti tocca parlare di sesso, sei pronto?

    PapaVittoealloggio è bellissimo!

    Te ne butto lì una, ma solo per vincere un piatto di pizzoccheri:

    Vitadababbo?






    RispondiElimina
    Risposte
    1. trambababbo è evocativo... fin troppo...

      Elimina
  14. Ciao,
    tenendo conto che per il lavoro che svolgo devo usare dei collanti particolari e che ultimamente se ne sono usati tanti..... non prendere tutto sul serio!
    i nomi che mi sono venuti in mente sono:

    PAPPY HOUR! (pero' fa tanto olgettina)

    leggendo tra i vari post deduco che anche tu ami la montagna, quindi pensavo:

    LE VETTE DI VITTO! (sembra l'insegna di una baita CAI) pero' a volte quando riusciamo a far fare qualcosa al primo colpo ai nostri bimbi non ti sembra di essere in cima al mondo?
    Scusa il tono confidenziale, questi nomi sono orridi ,ma era solo per farci due risate, in realta' e'molto bello VITTO E (ALLOGGIO) e anche PAPA' VITTO, semplice e senza tanti fronzoli!

    buon appetito a tutti!

    Roberto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pappy hour non lo posso usare perchè mia moglie mi citerebbe per plagio... quello è il suo mondo!

      Elimina
  15. Io sono brava con i nomi. Tanto che poi me li fregano per farci le fiction di successo. :D

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...